L'esperto di Semalt Islamabad: cos'è lo spam di referrer in Analytics e come bloccarlo?

Se trovi traffico imprevisto e spam di riferimento nel tuo account Google Analytics, significa che il tuo sito è stato colpito dagli spammer. È un problema crescente per webmaster, esperti di marketing, blogger e gestori di social media poiché lo spam dei referrer può danneggiare il posizionamento del tuo sito ed è difficile da ignorare.

Dai un'occhiata a questi suggerimenti convincenti di Sohail Sadiq, l'esperto di Semalt Digital Services.

Lo spam dei referrer è creato da crawler, spider e bot con l'intenzione di attirarti verso i siti di riferimento e di esortarti ad acquistare prodotti online. Questo spam ha come obiettivo le statistiche di analisi del tuo sito ed è cresciuto negli ultimi anni. Un nuovo spam referrer lanciato di recente è link.zhihu.com. Se visiti questo URL o uno simile, verrai reindirizzato a una pagina in cui gli spammer vogliono che tu acquisti i loro prodotti o promuovano i loro contenuti online. Spesso lo spam dei referrer ha lo scopo di promuovere virus e malware su Internet, e devi stare attento mentre visiti i collegamenti spam e li navighi online. Assicurati di sbarazzartene nel tuo account Google Analytics.

Potresti pensare che lo spam dei referrer sia dannoso perché aumenta il traffico verso il tuo sito web, ma ti sbagli. Bot e spider generano questo tipo di traffico e i colpi che ricevi non sono reali. Ovviamente, aumenterà la frequenza di rimbalzo e il tempo trascorso sul tuo sito Web è zero secondi. Il traffico fantasma non ti darà risultati positivi e ingombrerà con i dati di Google Analytics. A seconda del referrer, lo spam è una strategia SEO black hat ed è utilizzato da società e fornitori di servizi non legittimi.

Come bloccare lo spam dei referrer?

Puoi bloccare facilmente la visualizzazione dello spam dei referrer nel tuo account Google Analytics. Per questo, è necessario creare filtri ed escludere il traffico sospetto e di bassa qualità. Per escludere quel tipo di traffico, vai alla sezione Amministratore del tuo account Google Analytics e fai clic sull'opzione Filtri. Qui, devi selezionare l'opzione Aggiungi filtro in modo da iniziare la procedura guidata. Il prossimo passo è rendere il nome del filtro come darodar.com, link.zhihu.com o qualcosa del genere. Assicurati di aver escluso tutti gli URL di spam referrer con questa tecnica e che anche più URL possano essere filtrati facilmente. Scegli l'opzione Filtro personalizzato, quindi seleziona l'origine della campagna nella sezione Campo filtro.

Qui dovresti anche aggiungere darodar.com o link.zhizhu.com nel testo di Pattern filtro per escludere tutto. È possibile aggiungere più URL ai filtri; per questo, non devi specificare un URL e puoi creare filtri antispam di riferimento globali o regionali nel tuo account Google Analytics. Impostando i filtri ed essendo diligente, è possibile migliorare l'accuratezza e la qualità dei dati di Google Analytics. Puoi anche proteggere te stesso e il tuo sito da URL ingannevoli e sospetti e scoraggiare in larga misura le pratiche dello spam dei referrer. Tutto ciò non richiederà tempo e i risultati sono sempre eccezionali, quindi dovresti continuare a creare nuovi filtri per tutti gli URL sospetti nel tuo account Google Analytics.